30G SERIE A | Le altre: Vincono QDN e Pescara Smile; il Coalpi rallenta, Tiki Taka si ferma


ORTONA CITY – QUELLI DELLA NOTTE  0 – 3

ORTONA – Quelli della Notte sta lentamente ricompattando il gruppo, ritrovando elementi indispensabili per migliorarne la continuità di rendimento. Un secco 0 a 3 a domicilio dell’Ortona City, che si arrende dinanzi allo strapotere dei Campioni d’Italia. Gueye apre le marcature al 20° del primo tempo, con Tacchi che raddoppia ad inizio ripreda e mette il sigillo al 65°. Tre punti che consolidano il quarto posto della compagine guidata dal tandem Bombini – Clinco, con il primato a cinque lunghezze che non sembra poi così lontano.


PESCARA SMILE – VECCHIA GUARDIA NOCCIANO 4 – 1

PESCARA – Successo agevole per i gialloblu di Mister Giuliano Del Signore, che siglano due gol per tempo per archiviare la pratica Nocciano. Felaco e D’Ortenzio entrano nel tabellino dei marcatori, con Berardocco e Pizii che servono il poker. Nel finale vi è spazio per la rete di Fusilli che riduce il passivo. Il Pescara Smile continua il duello con QDN per aggiudicarsi il quarto posto, mentre la Vecchia Guardia Nocciano deve tornare a fare punti per non ritrovarsi nella zona retrocessione.


ECOGAS PESCARA UNITED – COALPI SOCCER 2 – 2

PESCARA – Il Coalpi Soccer non approfitta della sconfitta dell’Atletico Giama per raggiungere il secondo piazzamento, perdendo ulteriore terreno nei confronti della capolista Cral Angelini. La formazione di Gianfranco Pesce manca nuovamente il salto di qualità, ma dimostra ugualmente la sua forza, rimontando due reti all’ostico Ecogas Pescara United. Di Pietro sblocca il punteggio in favore dei padroni di casa, e nella ripresa, Di Clemente raddoppia. D’Orazio trascina i suoi compagni accorciando le distanze con Mileni che realizza il definitivo 2 a 2 al secondo minuto di recupero.


AMATORI RIPA TEATINA – SANTA TERESA 0 – 2

RIPA TEATINA – Il Santa Teresa scala la classifica, inanellando il quinto successo consecutivo. Netto 0 a 2 al”Rocky Marciano” di Ripa Teatina, con la rete del solito Falone e l’autogol di Mancinelli che determinano il punteggio finale. Il quarto posto è ormai irraggiungibile, ma migliorare il proprio piazzamento potrebbe essere utile in ottica Coppa Abruzzo.


RED DEVILS  – TIKI TAKA 4 – 3 

PESCARA – I Red Devils rappresentano la sorpresa di giornata, imponendosi sul quotato Tiki Taka. Capitan De Luca trascina i suoi compagni, con una tripletta decisiva, dimostrando le qualità di una squadra che ha pagato dazio alla continuità di rendimento. Non basta il bomber Eddy Farias al Tiki Taka, che vede allontanarsi l’ambito quarto posto, utile per partecipare alla fase regionale. Tre reti per i rispettivi terminali offensivi, con Palumbo che sigla il gol vittoria.


PENTAGONO PESCARA – LA ZONA 1 – 4

CEPAGATTI – La Zona condanna il Pentagono Pescara alla retrocessione matematica, con un netto 1 a 4 che non lascia speranze alla compagine di Lorenzo Pincelli. Il figlio Edoardo apre le marcature, ma Valente, Mazzocchetti, D’Agostino e Mastrovincenzo permettono alla squadra del Presidente Masciarelli di conquistare i tre punti fondamentali per conseguire la salvezza. Onore alla Pentagono Pescara che, nonostante le scarse possibilità di abbandonare le ultime postazioni, ha dato del filo da torcere a qualunque avversario continuando ad onorare il campionato.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*