A CALDO | Farias (TikiTaka): “Chiudo qui due anni bellissimi”

statsenjore16


PESCARA – Il campionato volge al termine, ma le Finali Nazionali di Montecatini tengono banco (LEGGI ARTICOLO). Dal 18 al 21 Maggio, il CRAL Angelini sarà impegnato nella Coppa Nazionale e nell’elenco dei 4 prestiti figurava anche il bomber del TikiTaka, Eddy Farias (LEGGI ARTICOLO).

La società di Miglianico ha tuttavia negato il cartellino al CRAL Angelini, con i trasferimenti di Contini (ex TikiTaka) ed Assetta (ex Pescara Smile) al sodalizio del Presidente Ciarcelluti che hanno generato non poche polemiche tra i presidenti delle Società sportive coinvolte. Appresa la notizia, Farias desidera rendere pubbliche le sue dichiarazioni:

“Aldilà del torto o delle ragioni, di cui sinceramente mi disinteresso, comunico ufficialmente conclusa la mia avventura in questo contesto che credevo andasse ben oltre l’aspetto calcistico . Gli amici resteranno amici e aver ritrovato tante persone è stato molto bello . In un mondo in cui non c è denaro, non ci sono firme né vincoli di nessun tipo, non si possono privare persone di piccole soddisfazioni personali per ruggini dovute a cose che preferisco non commentare . Ad oggi si sentono liberi di scegliere calciatori che guadagnano 10 milioni euro e io non ho la facoltà di farmi 3 giorni di vacanza con amici e conoscenti senza essere tesserato con nessuno . Lo spirito con cui ho sempre affrontato la vita e il calcio in modo particolare è basato sulla libertà di scelta .. non essendoci i presupposti, chiudo qui 2 anni bellissimi . Sempre col sorriso e senza rancore”

Doveroso un piccolo riassunto regolamentare: nel Mondo UISP, il tesseramento “vincola” un giocatore per un anno, quindi il trasferimento ad altre società non può prescindere dal consenso del Presidente della società medesima; un diritto atto a tutelare colui che, tra mille problemi e tribolazioni quotidiane, porta avanti un progetto di calcio amatoriale nel mare magnum delle variabili che gravitano attorno alla mera pratica sportiva. Detto questo, riporto le nostre risposte, già inviate direttamente ad Eddy Farias:

“Ciao Eddy… io sono arcistufo di una questione che si protrae da quasi un anno…Comprendo il tuo sfogo ed abbiamo fatto presente alla UISP Nazionale tale questione… Nel prossimo consiglio Nazionale parleranno anche di questa cosa… grazie a NOI. Il regolamento non prevede (ADESSO) deroghe per le Finali Nazionali… spero che il Tuo caso possa far luce su un “bug” del regolamento nazionale…ti ringrazio per la disponibilità di questi anni… trovo tuttavia grottesca la situazione che si è venuta a creare… soprattutto considerando il fatto che la UISP PESCARA passa come negligente, despota e capace di far venir meno le tutele di Presidenti e Giocatori, nessuno escluso. Io credo che siano stati sbagliati TEMPI e MODI nell’intavolare trattative (non solo nel TUO caso)… detto questo, mi auguro che il buonsenso possa prevalere…”


You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*