23G SERIE A | Brevissime | Il Punto della Massima Serie

Colpaccio Sporting, debordante Farias, VG Nocciano corsara; Alive piazza l’ennesima vittoria, Falasca salva l’Atl.Giama



PESCARA – Il Successo del Coalpi Soccer nell’unico anticipo del Sabato (1-3 al Santa Teresa con i sigilli di Fuggetta, Di Rocco e Coletti che vanificano il definitivo sigillo di Berardino Di Natale) ha aperto i battenti del 23esimo turno della massima serie UISP pescarese.

Ben 7 le gare giocatesi Lunedì sera, con il poker dello Sporting Pescara a domicilio della capolista CRAL Angelini che catalizza l’attenzione. Al “Fater Stadium”, Contini apre le danze, con Ferraresi che agguanta il pari grazie ad una vera e propria magia. Tassis sale in cattedra piazzando una doppietta, con Rulli che accorcia momentaneamente le distanze prima della tripletta personale del fantasista ellenico: 2-4 il punteggio e biancazzurri che conquistano il quarto posto solitario.

La Zerostile infatti cade sotto i colpi di uno scatenato Eddy Farias: poker servito per il capocannoniere del campionato, che sale a quota 34 centri stagionali. Gasbarri chiude il taccuino marcatori dei locali, con Di Clemente, portiere della Zerostile, eletto migliore in campo dai giallorossi di Miglianico.

Il Pescara Smile si impone 3-1 su La Zona ed il terzo successo consecutivo dei ragazzi allenati da Giuliano Del Signore alimenta le speranze quarto posto del sodalizio del Presidente Sorgi.

Bene anche la VG Nocciano, che piazza un importantissimo 1-3 al Celdit, a domicilio del Real Teate: la doppietta di Caroso e la punizione di Pietrangeli regalano tre punti vitali all’undici guidato da Federico Cerasa.

Alive2018 non molla il discorso salvezza: 5-2 allo Spartak con poker di Amaretti e sigillo di Di Russo. Un successo che non solo impacchetta i tre punti, ma consente alla squadra allenata da Marco Romano di superare in classifica lo Spartak di Mister Labozzetta.

Tanti rimpianti invece per la Pro Sacco, che in casa dell’Atletico Giama si porta subito in vantaggio con Polimeno, ma subisce l’immediato pareggio di Andrea Febo. Nella ripresa, il figlio d’arte Mario Bora sveste la tuta e dipinge calcio, con il momentaneo 1-2 che viene annullato da Falasca. Nel recupero è ancora Bora a mandare in fondo al sacco il pallone della potenziale vittoria, ma un’errata gestione del pallone regala a Falasca l’occasione del 3-3: il numero 8 locale non si fa pregare e scaglia una conclusione che, dopo esser passata tra una selva di gambe, finisce la sua corsa nella rete nerazzurra.

Chiude il quadro di giornata il pareggio di Ortona tra i Citizens e l’Ecogas: Cupido e Di Clemente scandiscono il segno x in schedina.




Precedente 23G SERIE B | Brevissime | Il Punto della Serie Cadetta Successivo 23G SERIE A | Lo Sporting impone il primo stop interno alla capolista; Super Tassis!

Lascia un commento

*