CALCIOMERCATO | Attilio Di Nicola (Pentagono Pe): “A noi l’arduo compito”

Il bomber Biancazzurro riparte dai 31 centri della scorsa cadetteria


I NOSTRI PARTNER

PESCARA – Il 17 Settembre riparte il campionato di Serie B UISP pescarese e la Pentagono, guardando il rendimento della passata stagione, è la principale favorita alla vittoria finale.

La voglia di rivalsa dopo l’affaire – Rybel (LEGGI ARTICOLO) è tanta, tuttavia il bomber Attilio Di Nicola (primatista di reti dei biancazzurri con la bellezza di 31 centri) imbocca la strada giusta per affrontare al meglio il prossimo campionato: testa bassa e pedalare, senza badare ai pronostici, lasciando al campo il consueto verdetto insindacabile.

Con il calendario appena pubblicato (LEGGI ARTICOLO), queste sono le sue risposte ai Nostri quesiti:

La Pentagono riparte dalla Serie B con i sacrosanti favori del pronostico: non c’è il rischio di sottovalutare l’impegno o comunque incappare in una stagione dove i biancazzurri sembrano avere tutto da perdere?

“Anche la stagione scorsa sembrava che avessimo tutto da perdere – commenta Attilio Di Nicola – e alla fine abbiamo Dominato il campionato…Credo che in qualunque categoria, in qualunque sport siano le motivazioni a fare la differenza e non le chiacchiere da bar”

Personalmente riparti dai 31 centri della passata stagione: cosa cerchi e cosa di aspetti dal prossimo campionato? Considerato anche che “riabbracci” il rientrante Kobra Di Tecco…

“Sono contento a livello personale della stagione conclusa…ho sempre messo avanti gli interessi della squadra a quelli personali e se i miei gol e quelli di Di Tecco regaleranno punti alla mia squadra allora ben vengano”

Dovendo fare delle scelte, ti chiedo un nome di una potenziale rivale della Pentagono nella prossima stagione e perché…

“Non so quali siano le squadre iscritte al prossimo campionato..Sono sostenitore del fatto che bisogna pensare in primis a noi stessi e concentrarci sul nostro cammino perché in qualsiasi campionato di qualsiasi categoria non è facile farsi sempre trovare pronti..a noi l’arduo compito”

Chiudiamo con il gioco, in veste Goliardica, della Torre: chi butti giù tra Mister Stante ed il Presidente Pincelli?

“Non avrei dubbi a riguardo… butterei giù mister Daniele (Stante, ndr) anche se personalmente lo ritengo molto preparato a dispetto della sua giovane età…Il presidente è l’anima e cuore di questa società a lui il mio più grande ringraziamento…La sua sola presenza in panchina vale il prezzo del biglietto”

Articoli Correlati

Precedente CALCIOMERCATO | Lo Sporting registra un arrivo ed una partenza Successivo Serie B | Pubblicato il Calendario Completo della Cadetteria 18-19

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.