CALCIOMERCATO | Troiano spegne le Candeline e parla del “Suo” Pescara City

32 anni da Festeggiare e la scoperta di un progetto da ricostruire



PESCARA – Francesco Troiano festeggia quest’oggi il suo 32esimo compleanno e l’occasione è ovviamente propizia per scambiare due chiacchiere con lui.

Totem del Pescara Colli nelle ultime stagioni, da anni è un punto di riferimento nella cadetteria UISP pescarese. Quest’anno una Nuova Avventura: quella da giocatore e Dirigente del Pescara City.

Il sodalizio che cromaticamente si ispira all’undici attualmente allenato da Pep Guardiola è pronto per il debutto in campionato, con il 3-3 di ieri sera contro il Nautilus che regala buona indicazioni (LEGGI ARTICOLO).

Dopo aver centrato la promozione in Serie A col Pescara Colli, la tormentata estate targata 2018 ha generato la nascita del Pescara City, con la partecipazione di gran parte dei biancoverdi che ha reso possibile la nascita del sodalizio del Presidente Stefano Esposito, omonimo del Patron dello Spartak 1972.

Un vero e proprio anno zero quello dei Citizens pescaresi, con Troiano che così risponde alla Nostra domanda:

Quali sono le aspettative per la prossima stagione?

“Aspettative per la prossima stagione non ce ne sono, o meglio una c’è: ricostruire l’armonia di un gruppo di amici che per un obiettivo sportivo troppo asfissiante si era decisamente perduta. Vivremo alla giornata senza l’ansia di perdere, ma ovviamente non regaleremo niente a nessuno in campo”

Ancora auguri di Buon Compleanno e in Bocca al Lupo per la Nuova Stagione!

Articoli Correlati

Precedente CALCIOMERCATO | Quando i rumors fanno scalpore; la versione di Nicola Rulli Successivo OVER40 | Il DS De Marco continua a rinforzare l'Amatori Foro nei 2 Campionati

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.