Connect with us

INTERVISTA

FRANCESCO SONCINI: “Il Movimento UISP ha già fatto dei passi da gigante…anche se si può sempre migliorare”

Il DS della Dielle Pescara United si racconta in una chiacchierata che spazia nei 12 anni di militanza nel Calcio UISP Nostrano

Published

on

Condividi il Post

0Shares


I NOSTRI PARTNER
BANNER PARMALAT
LUCIANI SILVIO BANNER

PESCARA – Calciatore del Mondo UISP dall’ormai lontano 2009, Francesco Soncini è stato protagonista della Nascita del Pescara United, della fusione con l’Ecogas e dell’evoluzione dei Red Devils, divenuti Dielle Pescara United a partire dalla stagione 2017-2018.

Attaccante, ma nel tempo anche Allenatore e DS di squadre UISP capaci sempre di primeggiare sotto il profilo sportivo e societario.

Il suo attaccamento al Mondo UISP è ormai acclarato, come testimoniato dalla permanenza nel Nostro Emisfero Calcistico da ormai 12 anni.

L’INTERVISTA

D – Partiamo dal Soprannome: “Siringatore di Piazza Duca”. Com’è nato questo soprannome e ti piace questo appellativo?

“Il soprannome risale ai tempi dell’Ecogas Pe Utd quando mettevo ancora la palla dentro (Grande risata, ndr). Se mi piace? beh i soprannomi molte volte non li scegli…”

D – Ti sei affacciato nel Mondo UISP nell’ormai lontano 2009-2010 quando, assieme a Stefano Cerasuolo, avete creato il Pescara United. Com’è cambiato il calcio UISP e quanto è cambiato Francesco Soncini?

“Io e Stefano Cerasuolo siamo stati i fondatori del Pescara United ed è stata un’esperienza unica: 3 anni indimenticabili dove abbiamo coinvolto molti amici e costruito una società forte con tanti sponsor da riuscire a non chiedere soldi a nessun giocatore….(cosa non da poco). Sicuramente il calcio uisp è cambiato parecchio… adesso il livello è molto più alto di quei tempi mentre io credo di essere cambiato molto in questi anni soprattutto per come mi raffronto, oggi, con compagni avversari e arbitri… prima ero molto più impulsivo, ora conto anche fino a 10”.

D – Promozione immediata, terzo posto nell’allora Eccellenza (Attuale Serie A Senior, ndr), poi la scelta della fusione con l’Ecogas: matrimonio a conti fatti Vincente, cosa ricordi di quel momento e quanto fu “difficile” prendere quella decisione?

“Diciamo che la prima gioia è stata sicuramente la promozione diretta al 1° anno con la Pe Utd… poi dopo 3 anni abbiamo fatto la scelta della fusione con i ragazzi dell’Ecogas… beh che dire, esperienza che rifarei tutta la vita perché, oltre le vittorie (campionato provinciale coppa Italia nazionale e 2 coppe Abruzzo, ndr), abbiamo costruito negli anni un gruppo fantastico dentro e fuori dal campo. Ed io non dimenticherò mai tutti coloro che hanno contribuito a questo perché sono stati veramente bellissimi momenti… purtroppo è arrivato il momento dove, di fronte a delle situazioni, eravamo in discordia… pertanto ho fatto la mia scelta, molto sofferta, perché chi mi conosce veramente sa di quanto mi è dispiaciuto….”

D – Bravo in campo, ma anche fuori dal Perimetro di Gioco nei panni di Mister e DS. “Si lavora col materiale umano che abbiamo a disposizione” è ormai la tua frase storica che regala spunti goliardici ai tuoi compagni di squadra. Sei ancora fedele a questo motto?

“Assolutamente si! Si lavora con il materiale a disposizione! Dobbiamo ricordarci che il campionato UISP è fatto di amici… poi chiaramente tutti siamo ambiziosi e cerchiamo sempre di portare grandi calciatori nelle nostre squadre ma, almeno nel nostro caso, guardiamo tanto anche alla persona…. che gioia la vittoria del campionato di serie B con l’over 40 alla prima da mister…. una gioia che porterò sempre nel cuore perché ho avuto la fortuna di stare insieme ad un gruppo fantastico, fatto prima da uomini e poi da calciatori…. colgo l’occasione per ringraziarli tutti dal primo all’ultimo”.

D – L’avventura con la Dielle Pe United è nata in pochissimo tempo regalandoti tante soddisfazioni da calciatore (con i Senior) e da Allenatore (con l’Over40). Qual è il momento più bello e quale finora il meno piacevole di questa esperienza?

“L’avventura con la Dielle è nata grazie al ritiro di una squadra di B… beh, allora di fretta e furia, insieme al Presidente Di Lodovico, al sempre fidato Cerasuolo e al Mister De Luca, abbiamo costruito una squadra capace di vincere il campionato di B al primo tentativo…. anche qui sono stato fortunato ad avere come compagni di squadra persone speciali, capaci di far sembrare che eravamo insieme da sempre….dopodiché, l’anno dopo, mercato faraonico e 4° posto; finale regionale avendo battuto la CRAL…. risultati al di sopra delle nostre aspettative anche perché eravamo una neopromossa…. poi l’over 40 citata sopra…. anche qua sento di ringraziare il Presidente per la grande opportunità che mi ha concesso! Finisco dicendo che le gioie più belle con la Dielle sono state a pari merito le 2 vittorie dei campionati (Senior B e Over B), mentre la meno piacevole sicuramente la finale persa con il Coalpi perché, anche se ci siamo arrivati un po’ a sorpresa all’atto conclusivo, le finali perse fanno sempre male…”

D – In un momento di sosta forzata, tanti parlano di “formazione”, di tempo utile da dedicare al miglioramento di tante cose. A conti fatti (latitanza palese nelle 2 riunioni in “remoto” di Novembre e Dicembre, ndr), la cultura sportiva abruzzese ha tuttora una scorza granitica e fatica ad abbandonare le sue tradizioni ed arcaiche convinzioni. Con la speranza che tutto possa ripartire, a livello organizzativo delle Società, si ripartirà più forti, oppure maggiormente precari?

“Credo che il movimento UISP ha già fatto dei passi da gigante in questi anni, anche se si può sempre migliorare…. credo che da questa situazione riusciremo più forti e più consapevoli che nulla è scontato, pertanto bisogna godersi il presente…. Voglio augurare un buon 2021 a tutti i tesserati UISP. Sperando sia l’anno della rinascita”

Condividi il Post

0Shares

Ideatore e Curatore di UISP Magazine dall'ormai lontano 2007. Responsabile Comunicazione del Calcio UISP Abruzzese. "L'importante non è fare le cose, l'importante è farle bene..."

ISCRIVITI UISP MAGAZINE TV



80°minuto

Highlights

Ultime dai Campi

Albo d'Oro

Advertisement

Trending